Tutti gli Eventi in programma

Codice QR

qr-code_sdg_22.05-07.06_2018

GLI EVENTI PERMANENTI

VISITE GUIDATE ALLA SCOPERTA DELLA LAMA BALICE E PERCORSO MULTIMEDIALE DEL MUSEO DEI DINOSAURI

CON BA.S.E. LA NATURA È ALLE PORTE. DELLA CITTÀ.

dal 22 maggio al 7 giugno 2018

Struttura dell'evento

Il Parco Naturale Regionale Lama Balice si distingue dalle altre aree protette pugliesi per la sua forma di “Parco ibrido”, con una rete ecologica che “contamina” l’area metropolitana di Bari di valori come la naturalità, la sostenibilità, l’ecologia e gli ecosistemi di prossimità. Balice Smart Environment è il progetto che affronta il tema scientifico-educativo, attraverso la fruizione dell’ampia proposta di attività del Centro di Educazione Ambientale (CEA), fortemente segnato dalle nuove tecnologie e da solide competenze scientifiche: un exibition centre di nuova generazione che ha sede entro la più antica Masseria e cuore del Parco: Villa Framarino, risalente al XII secolo. Il CEA propone attività e laboratori destinati agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, ma anche al più ampio pubblico, che si realizzano solo su prenotazione, arricchendo di contenuti l’esperienza naturalistica delle visite guidate alla scoperta di Lama Balice e il percorso multimediale del Museo dei Dinosauri che sottolinea e valorizza il tema paleontologico caratteristico del Parco, entro il quale sono state scoperte oltre 10.000 orme di dinosauri. Le tematiche della tutela partecipata e della sostenibilità a lungo termine si sviluppano anche attraverso un sistema di controllo del territorio del Parco, con centraline termo-pluviometriche e droni, e attraverso la promozione di una produzione agricola biologica di comunità.

SCARTO FOTOGRAFICO

INAUGURAZIONE 22 MAGGIO – ORE 16:00

dal 22 maggio al 7 giugno 2018

Struttura dell'evento

La Mostra “Scarto Fotografico” è il risultato dell’iniziativa del concorso fotografico sulla tematica ambientale dei rifiuti promossa da Ingegneria Senza Frontiere Bari e Ingegneria Senza Frontiere Lecce con il supporto di Associazione Fotografi di Strada, WWF Levante Adriatico, LAB – Laboratorio di Fotografia di Architettura e Paesaggio, Sinapsi Produzioni Partecipate e Associazione Sviluppo Sostenibile. Il concorso ha visto la partecipazione di 23 fotografi professionisti e amatoriali che, come auspicato dagli organizzatori del contest, hanno fornito diverse interpretazioni del tema, ritraendo i rifiuti sia come elementi di degrado ambientale che come possibili nuove risorse. L’attività rientra in un processo di formazione e sensibilizzazione sulla corretta gestione dei rifiuti che Ingegneria Senza Frontiere Bari ha avviato a partire dal 2016 all’interno delle aule del Politecnico di Bari con il XII Corso di Cooperazione e il Workshop sulla Gestione dei Rifiuti “Rifiutiamoci! Pensiamo Differenziato!”

Premio di artigianato artistico

IL FISCHIETTO IN TERRACOTTA A TEMA: IL DINOSAURO

dal 22 maggio al 6 giugno 2018

Struttura dell'evento

Inaugurazione alle ore 17.00 del 22 maggio

Consegna a Villa Framarino delle creazioni artistiche realizzate da artigiani della terracotta in occasione della prima edizione del Premio “Il fischietto in terracotta a tema: il dinosauro” 2018, da un’idea di Pietro Giulio Pantaleo e realizzato con il patrocinio della Confartigianato.  Titolo dell’edizione è “Il fischietto di Tito”, ispirato al Titanosauro, il più grande dinosauro erbivoro conosciuto nel continente euro-asiatico, nonché uno dei protagonisti del Museo dei Dinosauri che ha sede nella Villa. Per l’intera durata del Festival, i visitatori potranno esprimere la propria preferenza votando una delle creazioni “in gara”, coordinamento di Peppino Saracino.

La premiazione del vincitore avverrà mercoledì 6 giugno, dalle ore 17:30 alla presenza di maestri figuli di Rutigliano e di rappresentanti dell’ente patrocinatore che metteranno l’accento sul lavoro “manuale” come modello di sostenibilità economica e sociale.

ARTIGIANATO: CULTURA E CRESCITA SOSTENIBILE

6 giugno 2018 – ore 18:00

Struttura dell'evento

Premiazione del vincitore della prima edizione del Premio Il fischietto in terracotta a tema: il dinosauro 2018 “Il fischietto di Tito” con la partecipazione dei maestri figuli di Rutigliano ed il patrocinio della Confartigianato a cura di Centro d’Arte89, per riscoprire il lavoro “manuale” come modello di sostenibilità economica e sociale. Tito è il soprannome del Titanosauro, dinosauro dalle dimensioni gigantesche, la cui testa sbuca all’interno del Museo dei Dinosauri di Villa Framarino. A cura di Centro d’Arte 89. Ospiti Istituzionali in attesa di conferma

Mostra

I PAESAGGI GEOLOGICI DELLA PUGLIA

INAUGURAZIONE 23 MAGGIO – ORE 17:00

dal 23 maggio al 7 giugno 2018

Struttura dell'evento

L’esposizione, realizzata dalla SIGEA Sezione Puglia e dall’Ordine dei Geologi della Puglia con il sostegno del Parco Nazionale dell’Alta Murgia e del Parco Nazionale del Gargano, si compone di pannelli fotografici selezionati fra gli scatti proposti da “osservatori dilettanti”, geologi e fotografi professionisti che con occhio esperto o curioso hanno saputo cogliere le peculiarità geologiche del territorio pugliese.

Al link http://www.sigeaweb.it/documenti/apulian-geological-landscapes.pdf è possibile ammirare tutte le foto raccolte anche grazie alle varie edizioni del concorso “Passeggiando fra i Paesaggi Geologici della Puglia”, annualmente proposto a studenti ed appassionati, volto a promuovere la conoscenza dei siti di interesse geologico (geositi) e i paesaggi geologici della regione Puglia.

Mostra permanente

GLI OBIETTIVI DELL’AGENDA 2030

INAUGURAZIONE 26 MAGGIO – ORE 16:00

dal 26 maggio al 7 giugno 2018

Struttura dell'evento

Ridurre povertà, disoccupazione e disuguaglianze, proteggere l’ambiente terrestre e marino, contrastare i cambiamenti climatici, migliorare la qualità della vita dei cittadini, dotarsi di infrastrutture adeguate. Questi sono solo alcuni dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile sanciti dall’Agenda 2030 dell’Onu e sottoscritta due anni fa da ben 193 Paesi. La mostra illustra in 17 pannelli ciascun obiettivo da raggiungere per fare dell’Italia un Paese più sostenibile sotto tutti i punti di vista: ambientale, economico, umano, culturale, solidale, alimentare ed energetico, istituzionale, superando i ritardi esistenti e centrando i target previsti al 2020 e al 2030.

GLI EVENTI COLLEGATI AI 17 OBIETTIVI DELL’AGENDA 2030

CANAPA: LA RISORSA SOSTENIBILE

22 maggio – ore 10:30-12:30

Struttura dell'evento

Un modello di Economia circolare. La canapa rappresenta una risorsa pulita per un’economia ecosostenibile. Un progetto di cultura ambientale, cultura industriale e di riattivazione giovanile. L’evento mira a promuovere la diffusione della coltivazione della Canapa Sativa, della sua industria di trasformazione e dei suoi innumerevoli utilizzi in campo ambientale e commerciale, delle capacità di fito-risanamento e della rivalorizzazione del territorio attraverso il recupero di una tradizione italiana secolare ormai quasi scomparsa. L’innovazione rappresentata dalla Canapa Sativa si inserisce pienamente in un momento storico che vede la sua coltivazione tornare protagonista in molti settori produttivi. Si intende, dunque, sensibilizzare e coinvolgere gli attori locali dello sviluppo e la popolazione sulle opportunità offerte dal recupero di antiche produzioni “leggere ma ad elevato valore aggiunto” nei nuovi processi culturali di riadattamento dei territori ad elevata concentrazione industriale in fase di riconversione.

A cura di Marcello Colao A.B.A.P.

BIOECONOMIA E SMART TECHNOLOGIES

22 maggio – ore 17:30-18:30

Struttura dell'evento

La crisi del modello di economia lineare e le progressive modificazioni delle condizioni di vita del Pianeta (cambiamento climatico, scarsità delle risorse e desertificazione dei suoli) impongono una riflessione sulla necessità di un mutamento che favorisca il passaggio dal modello lineare attuale a quello di economia circolare. È in questo contesto che la Bioeconomia, concepita in un’ottica circolare, rappresenta l’innovazione fondamentale per la transizione da una produzione industriale basata sull’uso di risorse fossili a quella basata sull’utilizzo di fonti rinnovabili, in un’ottica di riciclo del Carbonio. Inoltre, essa consentirebbe di promuovere un nuovo approccio in cui i prodotti siano pensati per risolvere problemi ambientali e sociali creando sistemi virtuosi in grado di limitare l’accumulo di scarti ed utilizzare gli scarti per ottenere prodotti chimici, materiali ed energia, riducendo le emissione di gas serra. Un ruolo fondamentale per lo sviluppo sostenibile del settore produttivo ma anche per il miglioramento della qualità della vita delle comunità è rappresentato dai sistemi di innovazione tecnologica introdotti con strumenti come l’Agenda Digitale e le Smart City. Notevole interesse e curiosità ruotano attorno all’innovazione, così come il bisogno di ricevere una adeguata formazione digitale, in assenza della quale si creerebbe una frattura fra i servizi digitali e i cittadini che devono essere in grado di trarne beneficio. A cura di Uniba.

INTERVENTI

  • Angela Dibenedetto, Dipartimento di Chimica dell’Università degli Studi di Bari. Delegato del Rettore per “Ricerca ed innovazione nel settore delle bioenergie e dei materiali derivanti da biomasse”
  • Giuseppe Pirlo, Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Bari. Delegato del Rettore per l’Agenda Digitale e le Smart City

.

DALLA FOCE AL MARE, DAL MARE ALLA SPIAGGIA

Visita alla foce della Lama Balice

Struttura dell'evento

per comprendere come le nostre abitudini quotidiane (sversamenti, rifiuti, liquami, etc.) possano influire negativamente sulla vita nelle acque determinando l’impoverimento delle risorse marine. Prelievo di campioni di sabbia per l’analisi. A cura di SIGEA.

Trasferimento a Villa Framarino, nei laboratori del C.E.A. Ba.S.E.

24 maggio – ore 9:00-13:00

Struttura dell'evento

per l’analisi al microscopio petrografico della composizione delle sabbie e la verifica della presenza di polveri di plastica ed altri agenti inquinanti. A cura di SIGEA.  Rosanna Laragione, Sabina Casamassima geologhe SIGEA.

Seminario “SALVIAMO LE TARTARUGHE”

24 maggio – ore 17:00 – 18:30

Struttura dell'evento

Il seminario affronta le problematiche di salvaguardia e protezione delle tartarughe marine e delle testuggini terrestri dell’area mediterranea. A cura di CAEB.

Relatori

Lucio Rositani – Salvaguardia delle tartarughe marine del bacino mediterraneo.

  • Francesco Trimigliozzi – Guida al riconoscimento delle testuggini pugliesi.
  • Marcello Carbone – Le malattie più comuni delle testuggini terrestri.

Modera

  • Alessandro Vlora – Club Acquariologico Erpetologico Barese

UNA RETE PER LA SICUREZZA E L’INNOVAZIONE

26 maggio 2018 – ore 10:30 – 12:30

Struttura dell'evento

La RETE Antenna PON Puglia, partner attiva della Strategia della Comunicazione del PON ricerca e Innovazione 2020, oggi raccoglie l’adesione di circa 20 comuni pugliesi e opera di concerto con la Regione Puglia e il MIUR. I promotori della Rete ed alcuni rappresentanti istituzionali affronteranno il tema delle comunità sicure, inclusive e intelligenti contribuendo con le esperienze concrete che si realizzano in alcuni comuni pugliesi come Campi Salentina, Melpignano, Galatone, Gioia del Colle, Rocchetta Sant’Antonio, Gallipoli. Michele Lastilla, coordinatore regionale Rete Antenna PON R&I Puglia.

BARI METROPOLITANA E IL FUTURO DELLE AREE PROTETTE: LAMA BALICE E LAMA SAN GIORGIO

26 maggio 2018 – ore 17:00-19:00

Struttura dell'evento

Inaugurazione della mostra permanente sugli obiettivi dell’Agenda 2030.

(ore 17:00)

A cura del CEEA-Uniba con Elvira Tarsitano, Gabriella Calvano.

A confronto le esperienze maturate dai partner del Progetto Ba.S.E. nella Lama Balice e l’esperienza dei promotori della nascita del Parco di Lama San Giorgio e Giotta (ore 17:30)

per affrontare il tema della cooperazione per lo sviluppo sostenibile di tutte le Lame che attraversano il territorio cittadino, con l’obiettivo di trasformare la rete delle acque esistente creata dalla natura in una rete di partenariato attivo. A cura di A.B.A.P., Gruppi Masci Scout e Altereco Hub.

IL LAVORO DI COMUNITÀ PER SUPERARE LE DIFFICOLTÀ ECONOMICHE

27 maggio 2018 – ore 10:30-12:30

Struttura dell'evento

C’è chi li chiama lavori socialmente utili, chi Cantieri di Cittadinanza, chi Reddito di Dignità o di Inclusione. Le istituzioni cittadine, i partner del progetto Ba.S.E. e i beneficiari di alcune misure di sostegno al reddito (SIA/RED) illustrano l’esperienza vissuta a Villa Framarino per sperimentare l’inclusione sociale attiva attraverso la cura e la manutenzione della storica masseria, fulcro del Parco Lama Balice. A cura di Comune di Bari con le assessore Paola Romano e Francesca Bottalico; Alma Sinibaldi di A.B.A.P.; Iginia Romeo di Associazione Sviluppo Sostenibile.

VERSO LA COOPERATIVA DI COMUNITÀ DI LAMA BALICE

28 maggio – ore 10:30

Struttura dell'evento

Le istituzioni cittadine, i partner del progetto Ba.S.E., le associazioni culturali, sociali e i liberi cittadini, tutti insieme per costituire un modello sostenibile di vita, di produzione e scambio di beni e servizi all’interno del Parco. La Cooperativa di Comunità Lama Balice rappresenta il primo passo verso una gestione condivisa delle responsabilità di ciascun abitante, operatore o lavoratore nei confronti del bene comune rappresentato dall’area protetta. A cura di A.I.A.B. (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica) e LegaCoop Puglia.

INTERVENTI

  • Giuseppe Muolo, Presidente del Parco Regionale di Lama Balice
  • Carmelo Rollo, Presidente di Legacoop Puglia
  • Patrizia Masiello, Presidente AIAB Puglia
  • Pasquale Ferrante, Legacoop Puglia
  • Nico Catalano, AIAB Puglia
  • Antonio Stragapede, Consigliere metropolitano delegato

CONCLUSIONI

  • Elvira Tarsitano, Università degli Studi di Bari Aldo Moro

ESPERIENZE A CONFRONTO. ESPLORIAMO IL TERRITORIO: DALL’ALTA MURGIA ALLA MURGIA BARESE

28 maggio 2018 – ore 15:30-18:00

Struttura dell'evento

Il progetto Ba.S.E. come modello partecipativo. L’I.I.S.S. “G. Colasanto” di Andria (BT) nell’ambito del PON “Biodiversità e Territorio” presenta “Esploriamo il territorio: dall’Alta Murgia alla Murgia barese”. Esplorazione con birdwatcher  e visita al Museo dei Dinosauri.

MAI PIÙ RIFIUTI A CIELO APERTO

29 maggio 2018 – ore 10:30-12:30

Struttura dell'evento

Elettrodomestici non più funzionanti, olii esausti, rifiuti edili e pericolosi, imballaggi. Troppo le aree periferiche della città e del Parco di Lama Balice sono oggetto di abbandono indiscriminato di materiali dannosi per l’ambiente che andrebbero separati in modo corretto. A confronto le istituzioni cittadine e i partner del progetto Ba.S.E. per promuovere un modello di controllo del territorio condiviso, che utilizza le nuove tecnologie (App di georeferenziazione, droni, etc.) per coinvolgere anche il singolo cittadino nella responsabilità collettiva nei confronti dell’ambiente e della legalità. I visitatori saranno impegnati in giochi e animazione a tema sul ciclo dei rifiuti con gli eco-facilitatori del progetto “Bari fa la Differenza” che ha l’obiettivo di incentivare e promuovere le buone pratiche di separazione, recupero e riciclo degli imballaggi. A cura del Comune di Bari con l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli e dell’Ente Parco Naturale Regionale Lama Balice con il Presidente Giuseppe Muolo.

EDUCAZIONE AMBIENTALE E CRESCITA RESPONSABILE

30 maggio – ore 10:00-12:00

Struttura dell'evento

Cosa si intende per educazione alla sostenibilità? Istituzioni ed associazioni a confronto su buone prassi consolidate e nuove esperienze in corso per la promozione del rispetto dell’ambiente nel Parco Naturale Regionale Lama Balice.

La testimonianza della Cooperativa sociale Tracceverdi che da oltre 10 anni ha creato un rapporto diretto fra le istituzioni scolastiche baresi e il Parco di Lama Balice.

INTERVENTI

  • Cecilia Posca, Cooperativa sociale Tracceverdi,
  • Gabriella Calvano, CEEA Uniba
  • Giovanni Mariani, Dirigente Scolastico 27° Didattico Duca d’Aosta di Palese
  • Paola Romano, Assessore Comune di Bari
  • Giuseppe Muolo, Presidente del Parco Lama Balice

I DINOSAURI DI PUGLIA

30 maggio – ore 12:30-13:00

Struttura dell'evento

Focus sulla evoluzione dei dinosauri e sulla presenza dei siti ad orme di dinosauri presenti nella regione Puglia. Proiezione di immagini inedite di siti ad orme di dinosauro per un’ampia introduzione alla visita del Museo dei dinosauri. A cura di Marco Petruzzelli, Paleontologo.

«GREEN JOBS» SOSTENIBILE, GREEN, INCLUSIVO: IL FUTURO DEL LAVORO TRA OPPORTUNITÀ E COMPETENZE

30 maggio 2018 – ore 17:00-18:30

Struttura dell'evento

Secondo il Rapporto sui Green Jobs pubblicato dal Programma per l’Ambiente dell’ONU e dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) nel 2012, almeno metà dei lavoratori in tutto il mondo (1,5 miliardi di persone) sarà interessata nel prossimo decennio dalla trasformazione green. Vi è dunque una forte esigenza di profili dall’alto contenuto tecnico abbinato a un bagaglio di competenze green e trasversali correlate alla sostenibilità e alla sua governance, esigenza che trova quasi mai riscontro positivo nel mondo del lavoro, dove spesso si registra una mancanza di competenze adeguate. L’evento vuole fare il punto sui green jobs come figure professionali del futuro e per il futuro. A cura di Uniba (Agenzia per il Placement e CEEA.), Poliba, Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione (Arti Puglia), Job Centre Porta Futuro Bari. Testimonial l’azienda green ApuliaKundi che promuove la ricerca e lo sviluppo scientifico nei campi di applicazione delle microalghe, in particolare della Spirulina.

DALLE CAMPAGNE DI GENERE ALLE CAMPAGNEROS

31 maggio 2018 – ore 17:00-18:00

Struttura dell'evento

Dalle lotte per la conquista dei diritti femminili alle imprese al femminile. Donne innovative e creative che stanno rivoluzionando il mondo dell’economia grazie al loro modello cooperativo e sostenibile. L’esempio del gruppo di donne che ha dato vita a Campagneros ed altre che utilizzano il modello di sostenibilità, nella coltivazione dei loro orti sociali e nelle tante iniziative che animano la città di Bari e nutrono la cultura delle nuove generazioni. A cura di associazione Effetto Terra.

I PROGETTI DI AGRICOLTURA SOCIALE PER ANNULLARE LE DISTANZE

1 giugno 2018 – ore 17:00-18:30

Struttura dell'evento

La cooperativa Tracceverdi, insieme ad esperti dell’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica, del Forum Regionale Agricoltura Sociale, illustra i risultati del progetto “Un Parco da vivere” che ha permesso a ragazzi diversamente abili di sperimentare grazie all’agricoltura i concetti di parità, di solidarietà, di uguaglianza e di cooperazione all’interno di un gruppo di lavoro. Saranno presenti il Garante Regionale delle persone con disabilità della Regione Puglia, Giuseppe Tulipani, i Consiglieri metropolitani delegati, Antonio Stragapede e Giuseppe Valenzano, l’assessore al Welfare del Comune di Bari Francesca Bottalico e il Portavoce del Forum Agricoltura Sociale Puglia Fabrizio Guglielmi.

GREEN SNACK: A MERENDA NEL PARCO

SI CONSIGLIA DI PARTECIPARE ALL’EVENTO CON UN ABBIGLIAMENTO FLOREALE 

2 giugno 2018 – ore 10:30-18:00

Struttura dell'evento

Respirare aria pulita, praticare un’attività sportiva, nutrirsi in modo sano e consapevole. La tradizionale gita “fuori porta” dei giorni festivi si trasforma in un flash-mob ed è per tutta la famiglia un’occasione di crescita e di apprendimento di sane e buone abitudini, alla base di un sistema di vita equilibrato e mirato alla prevenzione e al benessere dell’organismo insieme ad esperti di orienteering, attività motorie e nutrizionisti.

A completare il senso di relax, le improvvisazioni sonore all’aria aperta di un nutrito gruppo di musicisti. A cura di Centro d’Arte 89 e coordinamento di Peppino Saracino. Marco Malasomma (compositore, percussionista e musicista elettronico) presenta ‘radici’, un nuovo live set dedicato alla natura rigogliosa di Lama Balice. I moderni suoni elettronici incontrano registrazioni ambientali e ritmi tradizionali, in una complessa ma immediata struttura compositiva. Actionpainting di Pietro G. Pantaleo. Partecipazione pubblica alla realizzazione di un dipinto ispirato al Parco.

NO ALLO SPRECO, SÌ ALLA RESPONSABILITÀ

3 giugno 2018 – ore 10:30-18:00

Struttura dell'evento

La domenica al Parco di Lama Balice diventa una giornata di riflessione sullo spreco di cibo e su modelli sostenibili di agricoltura. I temi del biologico, della sicurezza alimentare e del consumo responsabile saranno approfonditi dagli esperti dell’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica e dell’Associazione Biologi Ambientalisti Pugliesi attraverso giochi e attività ludico-didattiche per tutta la famiglia.

SISTEMI DI MISURAZIONE DEL TEMPO NEL TEMPO

Prevenire disastri ambientali, aumentare la capacità di pianificazione di interventi sul territorio attraverso l’uso di sistemi oggettivi di misurazione dei cambiamenti climatici

4 giugno 2018 – ore 10:00-12:30

Struttura dell'evento
A LAMA BALICE GLI ESPERTI DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI GEOLOGIA AMBIENTALE RACCONTANO L’ESPERIENZA DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA INTRODOTTA DAL PROGETTO BA.S.E.

Grazie all’installazione di centraline termo-pluviometrich eall’interno di un’area naturale protetta che si sviluppa nel territorio urbano di Bari e Bitonto.

EVENTO DIMOSTRATIVO DEDICATO ALL’UTILIZZO DI AEROMOBILI A PILOTAGGIO REMOTO (APR)

Dall’altra parte della città, a Lama San Giorgio, la delegata ai Parchi della Città Metropolitana di Bari, Porzia Pietrantonio, i gruppi Masci Scout di Triggiano, Bari, Valenzano, Casamassima e Rutigliano con gli esperti di For.Rest.Med. srl, spin off dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, si terrà un evento dimostrativo dedicato all’utilizzo di Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR), comunemente chiamati droni, per il monitoraggio e la gestione delle risorse naturali. Durante la manifestazione verrà effettuata una missione di volo e verranno illustrate le principali fasi per l’organizzazione del rilievo. Le immagini acquisite con il drone verranno elaborate con specifici software e sarà quindi possibile valutare i risultati ottenuti e apprezzare le potenzialità dell’utilizzo degli APR nella gestione delle risorse naturali

EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E TECNOLOGIE AVANZATE PER I NUOVI MODELLI ENERGETICI

5 giugno 2018 – ore 10:00-12:30

Struttura dell'evento

I contributi della ricerca universitaria e dei professionisti del settore per affrontare alcune delle tematiche più importanti per il futuro dell’umanità e dell’intero pianeta: la razionalizzazione dei sistemi energetici, la produzione e l’autoproduzione attraverso l’utilizzo di fonti sostenibili, le nuove tecnologie per migliorare la sicurezza e l’affidabilità dei sistemi di produzione e di distribuzione dell’energia. Antonio Marco Pantaleo, Dipartimento DISAAT dell’Università degli Studi di Bari. Delegato dal Rettore per l’Efficientamento energetico.

GESTIONE SOSTENIBILE DEL CICLO DELL’ACQUA

7 giugno 2018 – ore 10:00-12:30

Struttura dell'evento

La questione “acqua” assume oggi particolare rilevanza sotto molti punti di vista; tra questi si citano, come particolarmente significativi, il mai risolto bilancio fra le poche disponibilità e le molte richieste, e la valutazione degli effetti dovuti agli eventi estremi, in particolare quelli di piena. La soluzione che si può dare a questi problemi non è unica e dipende molto dall’obiettivo che si intende perseguire. È necessario che l’intera questione venga affrontata tenendo conto sia delle problematiche ambientali che delle esigenze di tutte le componenti sociali interessate, in particolare di quelle più consapevoli del fatto che il bene acqua non sarà in futuro disponibile in maniera illimitata: pur non dimenticando che esso rimane uno dei maggiori fattori propulsivi dello sviluppo di un territorio, questo sviluppo non potrà essere duraturo nel tempo se contestualmente non viene conservato e preservato con grande attenzione l’aspetto sia quantitativo che qualitativo della risorsa acqua. A cura di Elvira Tarsitano, Presidente CEEA Uniba.

INTERVENTI

  • Vito Uricchio, Direttore IRSA CNR
  • Massimo Blonda, Ricercatore IRSA CNR.

Le meraviglie d’un parco che è anche casa

Tra rarità di flora e fauna, singolarità geologiche e museo dei dinosauri, Lama Balice è una grande risorsa per il territorio, affidata a chi vuole davvero proteggerla

PRIMOPIANO.INFO