MASTER

BIOEDILIZIA

 

 

Il master è destinato alla creazione di nuove figure professionali in grado di promuovere trasformazioni del “territorio costruito” eco-compatibili e sostenibili, perché proprio da una nuova gestione dell’ambiente e del territorio, si può imboccare un serio e proficuo percorso per affrontare le nuove sfide e creare nuovi professionisti che dovranno coniugare adeguamento ed innovazione nelle politiche urbane dei settori pubblici e privati e contribuire ad orientare le PMI verso lo sviluppo sostenibile e gli Enti Pubblici verso la corretta pianificazione e gestione del territorio e dell’ambiente.

Il professionista formato sarà in grado di impiegare i corretti strumenti per la progettazione, il controllo delle prestazioni ed il monitoraggio del progetto bioedile. Il percorso formativo è finalizzato, infatti, ad approfondire le caratteristiche di biocompatibilità di materiali tradizionali e materiali innovativi, a conoscere e avvalersi delle tecnologie che utilizzano fonti energetiche rinnovabili.

MASTER CANDIDABILE AL BANDO PASS LAUREATI

INFO E DOWNLOAD
  • Master: BIOEDILIZIA
  • Edizione: 1
  • Durata: 1500 ore
  • Luogo: Bari
A CHI SI RIVOLGE

Il master è rivolto ad un massimo di 30 ed un minimo di 15 giovani laureati in discipline biologiche, ambientali e veterinarie, anche junior (laurea triennale), con esperienza coerente con la specializzazione considerata, in possesso dei seguenti requisiti:

  • elevata motivazione ad operare e crescere nel settore di riferimento del master;
  • forti attitudini relazionali e di propensione al lavoro di gruppo (team building);
  • spirito di iniziativa, entusiasmo e flessibilità nel lavoro e nelle relazioni;
  • attitudine all’apprendimento come stimolo per la propria crescita personale e leva strategica per il successo professionale.

Costituiscono titolo preferenziale le lauree in Ingegneria ed Architettura (Architettura, Ingegneria edile architettura, Costruzioni, Ingegneria edile, Ingegneria civile e ambientale, Ingegneria civile, Ingegneria dei sistemi edilizi, Ingegneria per l’ambiente e il territorio), e corsi di laurea equipollenti alle discipline di riferimento del master.
Il percorso è rivolto a professionisti e a quanti operano o intendono operare in discipline inerenti la bioarchitettura.

DURATA E IMPEGNO

Il master ha una durata complessiva di 1500 ore e prevede la frequenza obbligatoria, il venerdì dalle 13.30 alle ore 19.30 ed il sabato dalle 09.00 alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle ore 18.00 ed, eccezionalmente, per esigenze didattiche, il venerdì mattina o in altre giornate. In questo caso l’orario complessivo non supererà le 8 ore giornaliere (9.00-13.00 e 14.00-18.00). Le lezioni si svolgeranno nella sede operativa dell’ABAP per l’edizione di Bari e presso strutture specializzate convenzionate, in possesso di tutti i requisiti previsti per lo svolgimento di attività formative. Le attività di stage si svolgeranno prevalentemente dal lunedì al venerdì, i giorni e gli orari di frequenza saranno concordati con i tutor delle strutture ospitanti.

ATTESTAZIONI AL TERMINE DEL MASTER

Al termine di tutte le attività formative chi avrà frequentato almeno l’80% delle ore previste e superato con profitto le valutazioni in itinere, gli esami previsti per le attestazioni di qualifica e l’esame finale con discussione di un elaborato finale (tesi), conseguirà l’attestato di diploma del Master in Bioedilizia e 5 attestati di specializzazione:

  1. Business english – certificazione Livello B2 del Trinity College
  2. Certificazione Esperto BIM/Edificius
  3. Certificatore Esperto Protocollo Itaca
  4. Certificazione delle competenze in materia di appalti pubblici (D.Lgs 50/2016)
  5. Responsabile del Servizio di prevenzione e Protezione (R.S.P.P.-Modulo A).
PROFILO PROFESSIONALE E SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Il profilo professionale in uscita, in possesso di specifiche competenze nel settore dell’architettura e dell’edilizia sostenibile, può trovare naturale collocazione come Funzionario, Quadro tecnico, Manager, presso piccole e medie imprese (PMI), studi professionali e pubbliche amministrazioni (P.A.). Gli sbocchi occupazionali e le possibili prospettive professionali saranno quelli di poter operare presso aziende, imprese, società di servizi o cooperative in qualità di dipendente e/o di consulente. Il manager potrà trovare occupazione anche presso enti pubblici preposti ad azioni correlate alla gestione di sistemi integrati: ambientale, di qualità, sicurezza e pianificazione. Potrà sviluppare la sua professionalità in ordine all’acquisizione di maggiore autonomia operativa e specializzazione tecnologica ricoprendo il ruolo di responsabile tecnico presso imprese di costruzione, aziende di produzione; come certificatore accreditato, grazie alla certificazione delle competenze acquisite con il superamento degli esami intermedi e finale e come esperto tecnico di settore.

bioed1_img
CONTENUTI

Il professionista formato sarà in grado di impiegare i corretti strumenti per la progettazione, il controllo delle prestazioni ed il monitoraggio del progetto bioedile. Il percorso formativo è finalizzato, infatti, ad approfondire le caratteristiche di biocompatibilità di materiali tradizionali e materiali innovativi, a conoscere e avvalersi delle tecnologie che utilizzano fonti energetiche rinnovabili. Ma, allo stesso tempo, mira anche a far riscoprire, con sensibilità e attenzione, la continuità che connette i luoghi e le persone alla storia, alle tradizioni, al paesaggio e alla cultura.